Codice Civile


LIBRO TERZO
Della proprietà
TITOLO VI
Delle servitù prediali
CAPO II
Delle servitù coattive
SEZIONE I
Dell'acquedotto e dello scarico coattivo

Art. 1033

Obbligo di dare passaggio alle acque
TESTO A FRONTE

I. Il proprietario è tenuto a dare passaggio per i suoi fondi alle acque di ogni specie che si vogliono condurre da parte di chi ha, anche solo temporaneamente, il diritto di utilizzarle per i bisogni della vita o per usi agrari o industriali.

II. Sono esenti da questa servitù le case, i cortili, i giardini e le aie ad esse attinenti.


GIURISPRUDENZA

Negatoria servitutis – Interclusione del fondo – Richiesta di costituzione di servitù di passaggio – Domanda, riconvenzionale – Necessità – Fondamento.
Nel giudizio di "negatoria servitutis" il convenuto ha diritto di dimostrare l'interclusione del fondo e di chiedere la costituzione di una servitù di passaggio, ma è tenuto, in tal caso, a formulare un'espressa domanda riconvenzionale, perché non è la semplice allegazione dell'interclusione del fondo a costituire il corrispondente limite a carico dell'immobile gravato, ma solo l'accoglimento della domanda del proprietario del fondo intercluso. (massima ufficiale) Cassazione civile, sez. II, 16 Luglio 2021, n. 20325.