LIBRO PRIMO
Delle persone e della famiglia
TITOLO VII
Della filiazione
CAPO I
Della filiazione legittima
SEZIONE II
Delle prove della filiazione legittima

Art. 238

Irreclamabilità di uno stato di figlio contrario a quello attribuito dall'atto di nascita (1).
TESTO A FRONTE

I. Salvo quanto disposto dagli articoli 128, 234, 239, 240 e 244, nessuno può reclamare uno stato contrario a quello che gli attribuiscono l'atto di nascita di figlio nato nel matrimonio (2) e il possesso di stato conforme all'atto stesso.

II. Parimenti non si può contestare la legittimità di colui il quale ha un possesso di stato conforme all'atto di nascita. (3)



_______________
(1) Rubrica modificata dall'art. 13, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, con effetto dal 7 febbraio 2014. Il testo precedente recitava: «Atto di nascita conforme al possesso di stato».
(2) L’art. 13, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, ha sostituito, con effetto dal 7 febbraio 2014, le parole: «233, 234, 235 e 239», con le parole: «234, 239, 240 e 244». Ai sensi dell'art. 105, dello stesso d.lg., le parole «figlio legittimo», ovunque presenti, in tutta la legislazione vigente, sono sostituite dalle parole: «figlio nato nel matrimonio».
(3) Comma abrogato, con effetto dal 7 febbraio 2014, dall’art. 13, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154. Il testo abrogato: «Parimenti non si può contestare la legittimità di colui il quale ha un possesso di stato conforme all'atto di nascita».