LIBRO PRIMO
Delle persone e della famiglia
TITOLO VII
Della filiazione
CAPO I
Della filiazione legittima
SEZIONE II
Delle prove della filiazione legittima

Art. 241

Prova in giudizio (1)
TESTO A FRONTE

I. Quando mancano l'atto di nascita e il possesso di stato, la prova della filiazione può darsi in giudizio con ogni mezzo (2).

II. (3)



_______________
(1) Rubrica sostituita dall'art. 106, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, con effetto dal 7 febbraio 2014. La rubrica precedente recitava: «Prova con testimoni».
(2) Comma sostituito dall'art. 16, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, ha sostituito il comma, con effetto dal 7 febbraio 2014. Il comma precedente recitava: «Quando mancano l'atto di nascita e il possesso di stato, o quando il figlio fu iscritto sotto falsi nomi o come nato da genitori ignoti, la prova della filiazione può darsi col mezzo di testimoni».
(3) Comma abrogato dall'art. 16, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, con effetto dal 7 febbraio 2014. Il comma abrogato recitava: «Questa prova non può essere ammessa che quando vi è un principio di prova per iscritto, ovvero quando le presunzioni e gli indizi sono abbastanza gravi da determinare l'ammissione della prova».