LIBRO PRIMO
Delle persone e della famiglia
TITOLO IX
Della potestà dei genitori

Art. 337

Vigilanza del giudice tutelare
TESTO A FRONTE

I. Il giudice tutelare deve vigilare sull'osservanza delle condizioni che il tribunale abbia stabilito per l'esercizio della responsabilità genitoriale (1) e per l'amministrazione dei beni.



_______________
(1) L'art. 54, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, ha sostituito, con effetto dal 7 febbraio 2014, la parola "potestà" con le parole "responsabilità genitoriale".

GIURISPRUDENZA

Vigilanza del giudice tutelare – Art. 337 c.c. – Ricorso del genitore – Instaurazione del contraddittorio – Proposta conciliativa contenuta nel decreto di convocazione dei genitori .
In materia di vigilanza del giudice tutelare, ex art. 337 c.c., convocando i genitori per la soluzione del conflitto insorto, il giudice tutelare può promuovere un accordo conciliativo suggerendo la soluzione che appare conforme all’interesse del minore così provocando nei genitori un atteggiamento conciliativo piuttosto che di scontro. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata) Tribunale Milano, 23 Luglio 2014.