LIBRO SECONDO
Delle successioni
TITOLO I
Disposizioni generali sulle successioni
CAPO X
Dei legittimari
SEZIONE I
Dei diritti riservati ai legittimari

Art. 542

Concorso di coniuge e figli
TESTO A FRONTE

I. Se chi muore lascia, oltre al coniuge, un solo figlio (1), a quest'ultimo è riservato un terzo del patrimonio ed un altro terzo spetta al coniuge.

II. Quando i figli, sono più di uno, ad essi è complessivamente riservata la metà del patrimonio e al coniuge spetta un quarto del patrimonio del defunto. La divisione tra tutti i figli, è effettuata in parti uguali (2).

III. (3)



_______________
(1) L'art. 73, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, ha soppresso, con effetto dal 7 febbraio 2014, le parole: «legittimo o naturale,».
(2) L'art. 73, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154, ha soppresso, con effetto dal 7 febbraio 2014, le parole: «, legittimi o naturali».
(3) Comma abrogato, con effetto dal 7 febbraio 2014, dall'art. 73, d.lg. 28 dicembre 2013, n. 154. Il testo del comma anrgogato era il seguente «Si applica il terzo comma dell'articolo 537».

GIURISPRUDENZA

Successioni - Diritto di abitazione sulla casa familiare ex art. 540 cod. civ. - Spettanza al coniuge separato senza addebito - Esclusione - Condizioni.
Il diritto reale di abitazione sulla casa familiare non spetta al coniuge separato, ancorché senza addebito, nell’ipotesi in cui la cessazione della convivenza, a seguito del regime di separazione personale, abbia interrotto il legame dell’immobile con la destinazione a residenza familiare. (Adelaide Caravaglios) (riproduzione riservata) Cassazione civile, 12 Giugno 2014.