LIBRO SECONDO
Delle successioni
TITOLO III
Delle successioni testamentarie
CAPO V
Dell'istituzione di erede e dei legati
SEZIONE IV
Del diritto di accrescimento

Art. 678

Accrescimento nel legato di usufrutto
TESTO A FRONTE

I. Quando a più persone è legato un usufrutto in modo che tra di loro vi sia il diritto di accrescimento, l'accrescimento ha luogo anche quando una di esse viene a mancare dopo conseguito il possesso della cosa su cui cade l'usufrutto.

II. Se non vi è diritto di accrescimento, la porzione del legatario mancante si consolida con la proprietà.


GIURISPRUDENZA

Obbligazioni e contratti – Diritto di usufrutto – Concesso congiuntamente a due coniugi – Decesso di uno degli usufruttuari – Accrescimento in favore del coniuge superstite – Necessità di previsione nell’atto costitutivo – Sussiste.
L’accrescimento opera anche nei negozi inter vivos, sia a titolo gratuito che oneroso, a condizione che esso si ricavi in maniera sufficientemente chiara e precisa, pur se non formalmente espressa. [Nella fattispecie, il Tribunale negava che potesse riconoscersi l’accrescimento dell’usufrutto in favore del coniuge superstite, non rinvenendosi nel titolo costitutivo alcuna previsione in tal senso.] (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata) Tribunale Mantova, 06 Novembre 2018.