Codice di Procedura Civile


LIBRO SECONDO
Del processo di cognizione
TITOLO I
Del procedimento davanti al tribunale
CAPO II
Dell'istruzione della causa
SEZIONE III
Dell'istruzione probatoria
PARAGRAFO 3
Dell'esibizione delle prove

Art. 211

Tutela dei diritti del terzo
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

I. Quando l'esibizione è ordinata ad un terzo, il giudice istruttore deve cercare di conciliare nel miglior modo possibile l'interesse della giustizia col riguardo dovuto ai diritti del terzo, e prima di ordinare l'esibizione può disporre che il terzo sia citato in giudizio, assegnando alla parte istante un termine per provvedervi.

II. Il terzo può sempre fare opposizione contro l'ordinanza di esibizione, intervenendo nel giudizio prima della scadenza del termine assegnatogli.


GIURISPRUDENZA

Mutuo condizionato ed efficacia esecutiva ex art. 474 cpc – Costituzione in deposito cauzionale della somma erogata – Prova della traditio della somma erogata – Analisi delle scritture obbligatorie della banca – Ordine di esibizione delle scritture contabili al cedente e al cessionario ex artt. 210 e 211 cpc.
Nel mutuo condizionato, per verificare se vi sia stata la effettiva traditio e la successiva costituzione in deposito cauzionale della somma erogata, occorre verificare se la Banca abbia effettivamente iscritto nei propri libri obbligatori l’erogazione del mutuo ed il contestuale incasso della cauzione, anche con ordine di esibizione delle scritture contabili ex art. 210 e 211 cpc sia alla banca cessionaria sia alla banca cedente del credito. (Luca Rotondo) (riproduzione riservata) Tribunale Pescara, 16 Giugno 2021.