TITOLO VI-BIS
AGENTI IN ATTIVITÀ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI (1)

Art. 128-undecies

Organismo (2)
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

1. È istituito un Organismo, avente personalità giuridica di diritto privato [ed ordinato in forma di associazione], con autonomia organizzativa, statutaria e finanziaria competente per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. L'Organismo è dotato dei poteri sanzionatori necessari per lo svolgimento di tali compiti (3).

2. I primi componenti dell'organo di gestione dell'Organismo sono nominati con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, su proposta della Banca d'Italia, e restano in carica tre anni a decorrere dalla data di costituzione dell'Organismo. Il Ministero dell'economia e delle finanze approva con regolamento lo Statuto dell'Organismo, sentita la Banca d'Italia (4).

3. L'Organismo provvede all'iscrizione negli elenchi di cui all'articolo 128-quater, comma 2, e all'articolo 128-sexies, comma 2, previa verifica dei requisiti previsti, e svolge ogni altra attività necessaria per la loro gestione; determina e riscuote i contributi e le altre somme dovute per l'iscrizione negli elenchi; svolge gli altri compiti previsti dalla legge.

4. L'Organismo verifica il rispetto da parte degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi della disciplina cui essi sono sottoposti; per lo svolgimento dei propri compiti, l'Organismo può effettuare ispezioni e può chiedere la comunicazione di dati e notizie e la trasmissione di atti e documenti, fissando i relativi termini.

________________

(1) Titolo inserito dall'articolo 11, comma 1, del D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141.
(2) Articolo inserito dall'articolo 11, comma 1, del D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141.
(3) Comma modificato dall'articolo 11, comma 1, del D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141, come modificato dall'articolo 6, comma 1, lettera f), numero 1), del D.Lgs. 19 settembre 2012, n. 169.
(4) Comma sostituito dall'articolo 11, comma 1, del D.Lgs. 13 agosto 2010, n. 141, come modificato dall'articolo 6, comma 1, lettera f), numero 2), del D.Lgs. 19 settembre 2012, n. 169.