TITOLO II
BANCHE

Capo VI
Norme relative a particolari operazioni di credito

Sezione I
Credito fondiario e alle opere pubbliche

Art. 40

Estinzione anticipata e risoluzione del contratto
Testo a fronte
TESTO A FRONTE

1. I debitori hanno facoltà di estinguere anticipatamente, in tutto o in parte, il proprio debito, corrispondendo alla banca esclusivamente un compenso omnicomprensivo per l'estinzione contrattualmente stabilito. I contratti indicano le modalità di calcolo del compenso, secondo i criteri stabiliti dal CICR al solo fine di garantire la trasparenza delle condizioni (1).

2. La banca può invocare come causa di risoluzione del contratto il ritardato pagamento quando lo stesso si sia verificato almeno sette volte, anche non consecutive. A tal fine costituisce ritardato pagamento quello effettuato tra il trentesimo e il centoottantesimo giorno dalla scadenza della rata.

________________

(1) Comma sostituito dall'articolo 6 del D.Lgs. 4 agosto 1999, n. 342. Vedi, anche, il comma 2 del medesimo articolo 6. Per la disciplina dell'estinzione anticipata dei mutui vedi deliberazione CICR 9 febbraio 2000.