Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15213 - pubb. 10/06/2016

Determinazione del tasso-soglia usurario di mora sulla base del tasso-soglia corrispettivo

Tribunale Padova, 27 Aprile 2016. Est. Bertola.


Usura – Mutuo bancario – Usurarietà del tasso di mora – In caso di superamento del tasso-soglia corrispettivo – Non sussiste – Modalità di confronto tra tasso di mora e tasso-soglia corrispettivo



La Banca d’Italia e quindi i D.M. ministeriali non rilevano la soglia di usura dei tassi di mora medi, sicché confrontare il tasso di mora con il tasso soglia corrispettivo è improprio.
Nella giurisprudenza di merito si sta affermando il principio per cui per confrontare il tasso di mora si debba operare un aumento per la mora media rilevata dalla Banca d’Italia con un delta del 2,10%.
Tale maggiorazione va applicata per sopperire a quello che evidentemente è un vuoto, ovvero la mancata rilevazione trimestrale dei tassi medi di mora. (Chiara Bosi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale