Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17247 - pubb. 16/05/2017

Conto corrente sottoscritto prima del 22 aprile 2000 e capitalizzazione paritetica di interessi attivi e passivi

Appello Milano, 04 Maggio 2017. Est. Martini.


 



Ai fini dell’adeguamento del contratto di conto corrente sottoscritto prima del 22 aprile 2000 circa la capitalizzazione paritetica di interessi attivi e passivi, la Banca deve dar prova di aver fatto sottoscrivere al correntista apposita clausola ai sensi di quanto previsto dall’art.7.3 di detta delibera, non essendo sufficiente la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della delibera citata e la sua comunicazione al correntista.
Ove contestata dalla Banca la prescrizione dell’azione di ripetizione delle somme ritenute indebite dal correntista, sarà onere della Banca dar prova dell’esistenza di eventuali rimesse solutorie, indicandole specificatamente, così come enunciato dalla sentenza della Cassazione n.4518/2014. (Marco Campanella) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Marco Campanella


Il testo integrale