Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 9479 - pubb. 26/09/2013

La determinazione del tasso di usura comprende la polizza assicurativa a garanzia del rimborso del mutuo

Appello Milano, 17 Luglio 2013. Est. Carla Romana Raineri.


Credito al consumo – Cessione del quinto dello stipendio – Usura – Voci ricomprese – Polizza assicurativa a garanzia del rischio morte, invalidità e perdita di impiego del debitore – Inclusione – Necessità.



La determinazione del tasso ai fini dell’indagine sulla usura deve essere condotta tenendo conto di commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e spese, escluse solo quelle per imposte e tasse, collegate alla erogazione del credito. In tale prospettiva deve essere ricompresa, nel calcolo del tasso praticato, anche la polizza assicurativa finalizzata alla garanzia del rimborso del mutuo. (Massimiliano Farinelli) (riproduzione riservata)

Le direttive e le istruzioni della Banca d’Italia, quale organo di vigilanza ed indirizzo delle banche e degli operatori finanziari, non sono vincolanti per gli organi giurisdizionali, non essendo fonti normative. (Massimiliano Farinelli) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Massimiliano Farinelli



Il testo integrale