Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21107 - pubb. 22/01/2019

Contratti derivati: il Mark to Market non integra l’oggetto di un contratto di Interest Rate Swap

Appello Milano, 27 Dicembre 2018. Est. Croci.


Contratti derivati - Interest Rate Swap - Mark to Market - Oggetto del contratto - Esclusione



L’oggetto di un contratto di Interest Rate Swap non è il Mark to Market, ma lo scambio di differenziali calcolati su un capitale nozionale di riferimento ed è concretamente esplicitato con l’indicazione del “Tasso Parametro Cliente” e del “Tasso Parametro Banca” (nel caso di specie, la domanda di nullità di un contratto di Interest Rate Swap per indeterminatezza e/o indeterminabilità dell’oggetto è stata rigettata, in quanto nel contratto erano stati riportati i “Tassi Parametro”, ossia il tasso fisso a carico del Cliente ed il tasso variabile a carico della Banca). (Manuela Grassi) (Luca Traficante) (riproduzione riservata)


Segnalazione degli Avv.ti Manuela Grassi e Luca Traficante


Il testo integrale