Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 20746 - pubb. 07/11/2018

Il rigetto della domanda di ATP è reclamabile solo per l’urgenza di conservare il mezzo di prova

Tribunale Padova, 21 Settembre 2018. Est. Bertola.


Processo civile – Procedimenti sommari – Procedimento di istruzione preventiva – Rigetto della domanda – Impugnabilità – Sussistenza di ragioni di urgenza – Necessità



La reclamabilità del provvedimento di rigetto di consulenza tecnica preventiva va ricollegata alla sussistenza o meno di ragioni di urgenza nell’assunzione preventiva del mezzo istruttorio.

[Nella fattispecie, la ricorrente aveva chiesto la consulenza tecnica preventiva al fine di accertare la consistenza dei conti correnti su cui asseriva di avere diritti ereditari; il Tribunale ha negato l’esistenza di ragioni di urgenza tali da giustificare l’impugnabilità dell’ordinanza di rigetto della domanda in considerazione del possesso della documentazione bancaria e della possibilità per la ricorrente di procurarsi quella eventualmente mancante.] (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale