Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27167 - pubb. 04/03/2022

Le misure disposte dall’art. 56 D.L. 18/ 20 D.L. Cura Italia non sono applicabili ai crediti qualificati, alla data di pubblicazione del decreto, come crediti deteriorati

Tribunale Roma, 04 Febbraio 2022. Pres. Ferramosca. Est. Pigozzo.


Mutuo



Le misure disposte dall’art. 56 D.L. 18/ 20 D.L. Cura Italia - a sostegno delle microimprese e di quelle medie e piccole - divieto di revoca degli affidamenti e automatica sospensione dell’obbligazione di pagamento dei mutui non rateali e delle rate dei mutui scadenti prima del 30.09.20 (termine poi prorogato), non sono applicabili ai crediti qualificati, alla data di pubblicazione del decreto, come crediti deteriorati, tra i quali si annoverano le inadempienze probabili (unlikely to pay). (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale