Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 9970 - pubb. 29/01/2014

Proposizione di molteplici procedimenti cautelari con finalità strumentali; omessa informazione della pendenza di altri analoghi procedimenti e violazione dell'obbligo di verità dell'avvocato

Tribunale Padova, 16 Gennaio 2014. Est. Bertola.


Lite temeraria - Procedimenti cautelari introdotti per finalità strumentali - Omessa informazione relativa alla proposizione di altri procedimenti aventi ad oggetto la medesima richiesta - Violazione del canone deontologico che impone all'avvocato l'obbligo di verità - Risarcimento del danno per lite temeraria.



Costituisce violazione del canone deontologico che impone all'avvocato l'obbligo di verità e giustifica la condanna della parte al risarcimento dei danni da lite temeraria ai sensi dell'articolo 96 c.p.c., il difensore che richiede un provvedimento di urgenza tacendo la circostanza che le problematiche oggetto del ricorso sono già state affrontate in altri numerosi analoghi procedimenti cautelari tutti respinti e impugnati con reclamo. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Italo Begozzo


Il testo integrale