Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1116/2008p - pubb. 01/07/2007

.

Tribunale Isernia, 05 Dicembre 2007, n. 0. .


Tutela cautelare atipica – Provvedimento d’urgenza ex art. 700 c.p.c. – Perseguimento e tutela di un interesse ulteriore rispetto alla conservazione della cosa – Ammissibilità.



Quando la domanda ha ad oggetto la consegna di un bene determinato, se il rischio che si vuole evitare è solo quello della mancata conservazione e custodia della cosa, allora la tutela atipica non è attivabile (essendo a tal fine predisposto lo strumento del sequestro giudiziario); quando invece si vuole ottenere altro (rispetto alla migliore conservazione della cosa) come per esempio l’utilizzo della stessa per la attività di impresa, allora tale interesse è tutelabile in via d’urgenza. In conclusione, i diritti a contenuto patrimoniale vanno esclusi dalla tutela in via d’urgenza quando la mancata soddisfazione non abbia ricadute su altro e sia facilmente risarcibile all’esito del giudizio di merito. (Nella specie è stata accolta la richiesta ex art. 700 c.p.c. volta ad ottenere la consegna dei documenti relativi ad autoveicolo acquistato sul presupposto che il ritardo nell’adempimento e quindi il decorso del tempo avrebbero fatto venir meno l’interesse all’adempimento medesimo). (fb)