Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11954 - pubb. 26/01/2015

Il termine di un anno per l'estensione del fallimento al socio illimitatamente responsabile che abbia ceduto la partecipazione decorre dalla iscrizione della compravendita nel Registro delle imprese

Cassazione civile, sez. I, 21 Gennaio 2015, n. 1046. Est. Loredana Nazzicone.


Socio illimitatamente responsabile - Alienazione della quota - Decorrenza del termine annuale per la dichiarazione del fallimento in estensione - Iscrizione della compravendita nel Registro delle imprese



Nell'ipotesi di scioglimento del rapporto sociale limitatamente ad un socio per effetto della alienazione della partecipazione, il dies a quo del termine annuale previsto per la dichiarazione del fallimento in estensione del socio illimitatamente responsabile va individuato nella data dell'iscrizione nel registro delle imprese della compravendita della quota sociale e non in quella di perfezionamento della stessa, restando la vendita della quota, cui non sia stata data pubblicità ai sensi dell'articolo 2290, comma 2, c.c., inopponibile ai terzi e non producendo la stessa i suoi effetti se non fra le parti del contratto. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale