Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1365 - pubb. 06/11/2008

Forma degli ordini e nullità

Tribunale Lodi, 20 Ottobre 2008. Pres., est. Crivelli.


Intermediazione finanziaria – Forma – Nullità – Violazione della forma convenzionale prevista per i singoli ordini – Nullità – Sussistenza.



La disposizione dell’art. 23 del d.lgs. n. 58/98 che prevede la sanzione della nullità per la violazione della forma dei contratti relativi ai servizi di investimento riguarda tanto i cd. contratti quadro quanto i singoli ordini di negoziazione imparti dai clienti. Sono pertanto nulli gli ordini privi della forma scritta qualora questa sia prevista dal contratto. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Ugo Leonetti


Il testo integrale