Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13690 - pubb. 18/11/2015

Alle sezioni unite diverse questioni in materia di mediazione

Cassazione civile, sez. II, 04 Novembre 2015, n. 22558. Est. Bianchini.


Agenzia delle Entrate – Regolamento di amministrazione – Conferimento di incarichi dirigenziali in favore di funzionari non in possesso della relativa qualifica – Legittimità – Esclusione



Alle Sezioni Unite la questione la norma che rendeva nulla la pattuizione di una provvigione se il soggetto che si poneva come mediatore - e quindi in posizione di terzietà tra le parti messe in contatto - non fosse stato iscritto nell'elenco di cui all'art. 2 della legge n. 39/1989, si possa applicare anche ai c.d. procacciatori di affari (o rientranti nella categoria dei mediatori atipici) atteso che questi, essendo stretti da un rapporto di mandato con il cliente, non si porrebbero in posizione di terzietà tra i soggetti intermediati e, dunque, non vi sarebbe ragione di estendere agli stessi le stesse sanzioni o gli stessi precetti normativi. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale