Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 14074 - pubb. 28/01/2016

Richiesta di attivazione di utenza gas in via cautelare e danno grave ed irreparabile

Tribunale Macerata, 22 Gennaio 2016. Est. Reale.


Provvedimenti d’urgenza – Richiesta di attivazione di utenza gas – Danno grave ed irreparabile – Pregiudizio avente carattere pecuniario – Esclusione



L’interruzione della fornitura di gas ad uso domestico non costituisce ex se un irreparabile pregiudizio rilevante sotto il profilo del periculum in mora nell’ambito di un giudizio cautelare attivato per ottenere la attivazione della utenza gas, in quanto ben può essere superato da alternative transitorie ed equivalenti (ad esempio bombole, boiler, stufe elettriche), i cui costi, ove maggiori, potranno – se del caso – essere richiesti al soggetto ritenuto responsabile nell’ordinario giudizio di cognizione. (Francesco Mainetti) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Francesco Mainetti


Il testo integrale