Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 1436 - pubb. 10/12/2008

Svalutazione monetaria ed impiego antinflattivo delle somme

Tribunale Pesaro, 24 Giugno 2008. Est. Storti.


Adesione all’OPS Argentina – Azione contrattuale ed extracontrattuale nei confronti dell’intermediario – Legittimazione dell’investitore aderente all’OPS – Sussistenza.

Intermediazione finanziaria – Azione risarcitoria dell’investitore – Quantificazione del danno – Danno da svalutazione monetaria – Sussistenza.



L’adesione all’OPS della Repubblica Argentina non incide sulla legittimazione dell’investitore a proporre nei confronti dell’intermediario le azioni contrattuali ed extracontrattuali derivanti dall’operazione di acquisto delle obbligazioni. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Spetta all’investitore, che abbia subito un danno dall’investimento effettuato senza il rispetto della forma prevista dall’art. 23 del TUF, il maggior danno da svalutazione monetaria, essendo le somme impiegate destinate all’investimento e quindi ad un uso antinflattivo. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione dello Studio Legale Cedrini Urbinati Zamagni


Il testo integrale