Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15343 - pubb. 29/06/2016

Concordato con continuità indiretta, soglia minima di pagamento dei chirografari in caso di liquidazione di beni non funzionali all’impresa

Tribunale Torre Annunziata, 13 Aprile 2016. Est. Valentina Vitulano.


Concordato preventivo - Soglia minima di pagamento dei creditori chirografari - Applicazione al concordato con continuità aziendale indiretta - Esclusione



L’esonero dal pagamento di almeno il venti per cento dell’ammontare dei crediti chirografari si applica anche al concordato con continuità aziendale cd. indiretta. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)

Il concordato preventivo il quale preveda la continuità aziendale e nel contempo la liquidazione di beni non funzionali all’esercizio dell’impresa potrà beneficiare dell’esenzione dall’obbligo del pagamento della soglia minima dei creditori chirografari di cui all’articolo 160, ultimo comma, legge fall. qualora i creditori chirografari vengano pagati esclusivamente con il ricavato derivante dalla prosecuzione dell’attività di impresa. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Rigoberto Cenci


Il testo integrale