Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15647 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Pisa, 01 Luglio 2016. .


Procedura esecutiva immobiliare – Errore dell’esperto nominato nella rilevazione della consistenza metrica del bene – Diniego del g.e. alla restituzione del prezzo versato e successiva domanda di accertamento della responsabilità dell’esperto nominato – Giudicato sostanziale – Insussistenza



Tra la domanda risarcitoria spiegata dall’aggiudicatario contro l’esperto nominato in una procedura esecutiva e la domanda spiegata sempre dall’aggiudicatario, ma contro la procedura, volta ad ottenere la restituzione di quella parte di prezzo pagata in eccedenza rispetto a quella che sarebbe stata corrisposta in assenza del colposo elemento perturbatore ascrivibile all’esperto nominato, sussiste una diversità per causa petendi e destinatari, tale da escludere che la reiezione della seconda possa precludere la trattazione della prima. (Stefano Puccinelli Jr.) (riproduzione riservata)