Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15791 - pubb. 20/09/2016

Morte del coniuge in pendenza del termine per il passaggio in giudicato della sentenza parziale di divorzio

Appello Torino, 16 Agosto 2016. Est. Vella.


Morte del coniuge in pendenza del termine per il passaggio in giudicato della sentenza parziale di divorzio - Effetti

Legittimazione del coniuge superstite a proporre appello per far dichiarare la cessazione della materia del contendere anche se in primo grado i coniugi hanno assunto conclusioni conformi



Il coniuge, anche se ha assunto in sede di giudizio di primo grado conclusioni conformi in punto pronuncia sentenza parziale di divorzio, è legittimato a proporre appello al fine di far dichiarare la nullità della sentenza parziale di divorzio per cessazione della materia del contendere in conseguenza della sopravvenuta morte del coniuge nelle more del termine per il passaggio in giudicato, avendo diritto, in un contesto successorio, di essere riconosciuto coniuge superstite anziché divorziato. (Paolo Gallinatti) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Paolo Gallinatti


Il testo integrale