Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 16288 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Santa Maria Capua Vetere, 23 Novembre 2016. .


Procedimento ex art. 700 c.p.c. – Periculum in mora – Attività cessata – Protesti – Insussistenza



La definitiva ed incontestata chiusura dell’attività commerciale nonchè il suo fallimento non costituisce periculum in mora giuridicamente rilevante, quante volte sia ascrivibile alla condotta della medesima che, con il proprio reiterato inadempimento, abbia indotto il suo fornitore/affiliante alla sospensione e cessazione delle forniture e che siano intervenuti protesti sia si assegni che di cambiali di altri fornitori tali da rendere ormai compromessa la reputazione commerciale della stessa impresa. (Luca Caravella) (riproduzione riservata)