Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 17123 - pubb. 28/04/2017

Reclamo avverso l’omologazione che si discosti dalla proposta di concordato preventivo ed introduca d’imperio clausole aggiuntive

Cassazione civile, sez. I, 03 Aprile 2017, n. 8632. Est. Ferro.


Concordato preventivo – Omologazione – Introduzione di clausole aggiuntive fissate d’imperio dal tribunale – Assenza di opposizioni – Reclamo – Ammissibilità



Il decreto di omologazione del concordato preventivo può essere impugnato con reclamo alla corte d’appello anche nell’ipotesi in cui, pur non essendo state proposte opposizioni, il provvedimento di omologazione si discosti dalla proposta formulata dal debitore ed approvata dai creditori introducendo clausole aggiuntive fissate d’imperio dal tribunale che si configurino come addizioni non solo estranee alla proposta ma che abbiano l’effetto di riconfigurare lo stesso progetto di concordato e non possano qualificarsi come mere formule organizzative per un più ordinato svolgimento della fase esecutiva. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Massimario Ragionato



Il testo integrale