Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 20998 - pubb. 27/12/2018

Coniuge assegnatario della casa familiare e titolo trascritto anteriormente al provvedimento di assegnazione

Cassazione civile, sez. VI, 17 Marzo 2017, n. 7007. Est. Giuseppina Luciana Barreca.


Coniuge (già comodatario) assegnatario della casa familiare – Terzo acquirente l’immobile – Titolo trascritto anteriormente al provvedimento di assegnazione – Opponibilità di quest’ultimo nei limiti di durata di un novennio – Sussistenza



Il coniuge, già comodatario della casa familiare ed assegnatario della stessa in forza di provvedimento giudiziale adottato nell’ambito di procedura di separazione personale, può opporre il proprio titolo – ma solo entro il limite del novennio decorrente dalla sua adozione – al terzo acquirente il medesimo bene, ancorché la trascrizione del titolo di acquisto di quest'ultimo sia anteriore a quella del menzionato provvedimento giudiziale. (massima ufficiale)


Il testo integrale