Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21093 - pubb. 18/01/2019

Legittimazione processuale del liquidatore che intervenga nel giudizio di opposizione all'omologa innanzi alla corte d'appello

Cassazione civile, sez. I, 19 Novembre 2018, n. 29741. Est. Campese.


Concordato con cessione dei beni - Decreto di omologa - Esecutività del provvedimento - Liquidatore giudiziale - Opposizione all'omologa - Intervento nel giudizio di reclamo - Difetto di legittimazione processuale - Effetti - Nullità del procedimento - Esclusione



Il decreto di omologazione della domanda di concordato preventivo con cessione dei beni ha natura immediatamente esecutiva e investe da subito il liquidatore nominato dal tribunale delle sue funzioni; pertanto, qualora detto organo concorsuale, ancorché privo di legittimazione processuale, intervenga nel giudizio di opposizione all'omologa innanzi alla corte d'appello, non si determina alcuna nullità del relativo procedimento di reclamo. (massima ufficiale)


Massimario Ragionato



Il testo integrale