Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21630 - pubb. 14/05/2019

Appalto di opere pubbliche e decorrenza dei termini di decadenza e prescrizione dell’azione di garanzia per vizi e difetti dell’opera

Cassazione civile, sez. I, 15 Aprile 2019, n. 10501. Est. Lamorgese.


Appalto di opere pubbliche - Termini di decadenza e prescrizione per l’azione di garanzia per vizi e difetti dell’opera - Decorrenza - Dall'approvazione del collaudo - Condizioni



I termini di decadenza e prescrizione per l'esperimento dell'azione di garanzia di cui all'art. 1667 c.c., nei confronti dell'appaltatore di opera pubblica, iniziano a decorrere dall'approvazione del collaudo riguardo ai vizi e ai difetti rivelatisi precedentemente o contemporaneamente al suo esperimento, poiché è solo con il collaudo che l'opera può dirsi formalmente accettata dalla P.A., sempre che esso sia avvenuto nel rispetto dei termini previsti dalla legge; in mancanza di collaudo, decorrono dalla scadenza del termine previsto per lo stesso, tranne che il committente dimostri che questo non sia avvenuto per fatto imputabile all'impresa. (massima ufficiale)


Il testo integrale