Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 21987 - pubb. 29/06/2019

Per l’ammissione del mutuo al passivo fallimentare non occorrono gli estratti del conto corrente di accredito

Cassazione civile, sez. I, 15 Aprile 2019, n. 10507. Est. Solaini.


Fallimento – Ammissione al passivo – Mutuo bancario – Prova del credito – Atto pubblico di erogazione – Sufficienza



In tema di contratto di mutuo, l’onere della prova dell’erogazione della somma data a mutuo è assolto dall’istituto di credito mutuante mediante la produzione in giudizio dell’atto pubblico notarile di erogazione e quietanza, spettando al debitore che si opponga all’azione esecutiva del creditore dare la prova della restituzione della somma mutuata e egli accessori ovvero di altre cause estintive dell’obbligazione restitutoria. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Pier Luigi Boscia


Il testo integrale