Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22315 - pubb. 13/09/2019

Domanda di demolizione di immobile in comunione e litisconsorzio necessario dei comproprietari

Cassazione civile, sez. II, 29 Febbraio 2016, n. 3925. Est. Lina Matera.


Domanda di demolizione di immobile in comunione - Litisconsorzio necessario, dal lato passivo, dei comproprietari - Sussistenza - Sentenza di demolizione emessa in grado di appello - Opposizione ex art. 404 c.p.c. proposta dal litisconsorte pretermesso - Conseguenze



L'azione, di natura reale, volta alla demolizione di un immobile in comunione va proposta nei confronti di tutti i comproprietari, quali litisconsorti necessari dal lato passivo, giacché, stante l'unitarietà del rapporto dedotto in giudizio, la sentenza pronunziata solo nei confronti di alcuni è "inutiliter data". Pertanto, ove il litisconsorte pretermesso proponga opposizione di terzo ex art. 404 c.p.c. avverso la sentenza di condanna alla demolizione resa in grado di appello, il giudice che accerti la fondatezza dell'opposizione deve provvedere ex artt. 406 e 354 c.p.c. (massima ufficiale)


Il testo integrale