Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 22687 - pubb. 14/11/2019

Il divieto di provare per testi patti aggiunti o contrari al contenuto di un documento non opera con riguardo ad una fattura

Cassazione civile, sez. II, 19 Settembre 2019, n. 23414. Pres. Lombardo. Est. Chiara Besso Marcheis.


Patti aggiunti o contrari al documento - Prova testimoniale - Divieto - Ambito applicativo - Fattura - Esclusione - Fondamento



In tema di prova scritta, il divieto di provare per testi patti aggiunti o contrari al contenuto di un documento, posto dall'art. 2722 c.c., si riferisce ad un atto formato con l'accordo delle parti e non opera con riguardo ad una fattura che contiene, invece, solo una dichiarazione unilaterale. (massima ufficiale)


Il testo integrale