Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 23028 - pubb. 22/01/2020

Criterio fondamentale di distinzione tra vendita a misura e vendita a corpo

Cassazione civile, sez. II, 19 Dicembre 2019, n. 34025. Pres. Lombardo. Est. Carrato.


Vendita - Di cose immobili - A misura - A corpo - Criteri distintivi - Individuazione - Apprezzamento in concreto della natura del contratto da parte del giudice di merito - Incensurabilità



Il criterio fondamentale di distinzione tra vendita a misura e vendita a corpo sta in ciò, che nella prima la determinazione dei confini della cosa venduta è effettuata attraverso la misurazione, mentre la seconda è caratterizzata dalla determinazione e delimitazione del bene in modo che esso resti identificato indipendentemente dalla misura. Il relativo apprezzamento, implicando valutazione della volontà contrattuale, è incensurabile in sede di legittimità se congruamente motivato. (massima ufficiale)


Il testo integrale