Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 2364 - pubb. 21/09/2010

Rapporti tra giudice ordinario ed arbitro e questione di giurisdizione

Tribunale Lamezia Terme, 22 Giugno 2010. Est. Danise.


Declaratoria del giudice di incompetenza a favore degli arbitri – Art. 819-ter c.p.c. – Forma della pronuncia – Legge 69/2009 – Sentenza – Sussiste. (21/09/2010)



I rapporti tra giudice statale e giudice privato (arbitro), anche dopo la novella del 2006 vanno inquadrati come questione di giurisdizione: ne consegue che la “sentenza con la quale il giudice afferma o nega la propria competenza in relazione ad una convenzione di arbitrato” non è altro che una pronuncia di difetto di giurisdizione mascherata; donde l’inesplicabilità di effetti della L. n. 69/09, che in nulla ha innovato sul difetto di giurisdizione che, ai sensi dell’art. 279 co. 1, codice procedura civile, va dichiarato con sentenza. In conclusione, la pronuncia con cui il giudice dichiara il proprio difetto di competenza in favore dell’arbitro, ex art. 819-ter codice procedura civile, deve rivestire la forma della “sentenza”. (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone



Il testo integrale