Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24240 - pubb. 24/09/2020

Sovraindebitamento: l’opponibilità della cessione del quinto dello stipendio alla procedura di liquidazione segue le regole del fallimento

Tribunale Forlì, 14 Luglio 2020. Est. Barbara Vacca.


Sovraindebitamento – Liquidazione del Patrimonio – Cessione del quinto dello stipendio – Opponibilità – Data certa anteriore all’apertura della procedura – Condizioni – Limite temporale – Normativa fallimentare – Applicabilità



Con riguardo ai prelievi derivanti dalla cessione volontaria del quinto dello stipendio, previa verifica dell’opponibilità (data certa e notifica anteriore all’apertura della liquidazione), gli stessi resteranno opponibili alla procedura nei limiti del triennio ai sensi degli artt. 2914 primo comma n. 2 e 2918 c.c. come avviene nella procedura fallimentare (cfr. Cass. 7.5.2014, n. 9831). (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Astorre Mancini, Studio Legale Tentoni, Mancini & Associati di Rimini

mancini@studiotmr.it  
  

Il testo integrale