Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24475 - pubb. 07/11/2020

Prova del credito del vettore nel fallimento

Cassazione civile, sez. VI, 22 Settembre 2020, n. 19719. Pres. Maria Acierno. Est. Paola Vella.


Vendita con spedizione - Pagamento del prezzo - Fallimento dell’acquirente - Consegna della merce al vettore o allo spedizioniere - Sufficienza - Ragioni



In tema di accertamento del passivo, il credito del venditore nei confronti del compratore fallito, nel caso di beni mobili da trasportare da un luogo all'altro può essere provato con la consegna della merce al vettore o allo spedizioniere, perché è in quel momento, ai sensi dell'art. 1510 c.c., che si trasferisce all'acquirente - salvo patto contrario - la proprietà dei beni medesimi. (massima ufficiale)


Il testo integrale