Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24781 - pubb. 26/01/2021

Morte del debitore nel corso dell’esecuzione del concordato preventivo liquidatorio

Cassazione civile, sez. I, 23 Novembre 2020, n. 26567. Pres. Genovese. Est. Paola Vella.


Concordato preventivo liquidatorio - Morte del debitore nel corso dell’esecuzione - Applicabilità dell’art. 12 l.fall. - Conseguenze



In tema di concordato preventivo avente natura liquidatoria, ove nel corso dell'esecuzione della procedura sopravvenga la morte del debitore concordatario, è applicabile, in via analogica, l'art. 12 l. fall., con la conseguenza che la procedura prosegue nei confronti dei suoi eredi, anche se costoro hanno accettato con beneficio d'inventario ovvero, nel caso previsto dall'art. 528 c.c., nei confronti del curatore dell'eredità giacente. (massima ufficiale)


Il testo integrale