Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24937 - pubb. 02/03/2021

Fallimento di società di persone: quando i prelievi dei soci fanno parte dell'attivo

Cassazione civile, sez. I, 20 Gennaio 2021, n. 979. Pres. De Chiara. Est. Dolmetta.


Società di persone - Prelievi indebiti da parte dei soci - Obbligo di restituzione - Attivo patrimoniale ex art. 1, c. 2, l. fall. - Configurabilità



In tema di dichiarazione di fallimento di una società di persone, i prelievi dalla cassa sociale da parte dei soci, che non trovino la loro esatta giustificazione in utili effettivamente conseguiti, concorrono a formare l'attivo patrimoniale, ai fini dell'art. 1, comma 2, lett. a), l.fall., trattandosi di somme che sono soggette ad azione di ripetizione dell'indebito da parte della società. (massima ufficiale)


Il testo integrale