Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 25763 - pubb. 03/08/2021

Sistema tavolare e accertamento dell’usucapione

Cassazione civile, sez. II, 06 Luglio 2021, n. 19054. Pres. D'Ascola. Est. Cosentino.


Sistema tavolare – Accertamento dell’usucapione – Possibilità – Opponibilità a terzi acquirenti con atto intavolato in buona fede prima dell’iscrizione della sentenza o della domanda di usucapione – Fondamento



Nel sistema tavolare vigente nelle province dei territori già appartenuti al dissolto impero austro-ungarico, ferma la possibilità di chiedere l'accertamento dell'usucapione nei confronti di coloro contro i quali si è verificato l'acquisto per il decorso del tempo, un diritto reale sorto su un fondo per usucapione non è opponibile al terzo che abbia acquistato il fondo con atto intavolato in buona fede prima dell'iscrizione della sentenza o della domanda di usucapione, quand'anche si tratti di un diritto reale limitato e, quindi, compatibile con il diritto di proprietà. Il sistema tavolare previsto per le province ex austro-ungariche ha, infatti, recepito integralmente quello imperiale precedentemente vigente, connotato essenzialmente per la pubblica fede attribuita al libro fondiario in ordine alla situazione giuridica del bene trasferito, comprensiva dell'esistenza o inesistenza di pesi sul medesimo. (massima ufficiale)


Il testo integrale