Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6522p - pubb. 01/07/2007

.

Appello Trieste, 15 Luglio 2011. .


Lite temeraria - Controversia su questioni poste da recenti modifiche legislative - Mancanza di solido orientamento giurisprudenziale - Condanna per lite temeraria ex articolo 96 c.p.c. - Esclusione.



Allorché una controversia proponga questioni sorte da recenti novelle, sulle quali non si è formato alcun solido orientamento giurisprudenziale, anzi inducendo gli operatori ad uno sforzo ricostruttivo del sistema, non ricorrono i presupposti per una condanna per lite temeraria ex art. 96, co. 3, c.p.c.. (Marco De Cristofaro) (riproduzione riservata)