Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 6698 - pubb. 14/11/2011

Concordato fallimentare e modalità di espressione del comitato dei creditori in ordine alla proposta

Tribunale Roma, 27 Ottobre 2011. Est. Di Salvo.


Concordato fallimentare - Parere del comitato dei creditori in ordine alla proposta - Parere del comitato previsto dall'articolo 125 l.f. - Relazione motivata comparire definitivo prevista dall'articolo 129, comma 2, l.f. - Esclusione di altre di espressione in ordine alla proposta - Esclusione.



Il parere favorevole del comitato dei creditori consente di dar luogo agli adempimenti di cui all'articolo 125, legge fallimentare, e si pone quale condizione di procedibilità della proposta concordataria. Volta che il comitato dei creditori si sia espresso in siffatta maniera, non è previsto altro pronunciamento al riguardo da parte di tale organo, ad eccezione dell'ipotesi prevista dall'articolo 129, comma 2,  di deposito da parte del comitato di una relazione motivata con il suo parere definitivo, relazione che, per essere acquisita al procedimento, deve essere depositata in cancelleria. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Fabrizio di Marzio


Massimario, art. 125 l. fall.

Massimario, art. 129 l. fall.


Il testo integrale