Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7137 - pubb. 02/05/2012

Servitù di passaggio e rapporto di pregiudizialità tra giudizio possessorio e petitorio

Tribunale Ravenna, 19 Marzo 2012. Est. Sereni Lucarelli.


Servitù - Servitù di passaggio - Giudizio possessorio - Rapporto di pregiudizialità con il giudizio petitorio pendenti in grado d'appello - Esclusione - Fattispecie.



Non vi è rapporto di pregiudizialità - tale da giustificare la sospensione del procedimento - tra il giudizio avente ad oggetto la tutela possessoria di una servitù di passaggio e il giudizio petitorio, pendente in grado d’appello, avente ad oggetto l'accertamento della medesima servitù qualora il primo giudizio, quello possessorio, abbia ad oggetto l'immutazione della situazione di fatto presa in considerazione dalla sentenza di primo grado del giudizio petitorio. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Massimario, art. 295 c.p.c.

Massimario, art. 337 c.p.c.


Il testo integrale