Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 13578 - pubb. 28/10/2015

Il creditore non può compensare con i debiti verso il fallito il credito da lui acquistato dopo la dichiarazione di fallimento

Tribunale Monza, 12 Ottobre 2015. Est. Albanese.


Fallimento - Compensazione - Credito acquistato successivamente alla dichiarazione di fallimento - Esclusione



L'articolo 56 legge fall., il quale consente ai creditori di compensare con i loro debiti verso il fallito i crediti che essi vantano verso lo stesso, ancorché non scaduti prima della dichiarazione di fallimento, non è applicabile all'ipotesi in cui il creditore abbia acquistato il credito verso il fallito in data successiva alla dichiarazione di fallimento.


Segnalazione dell'Avv. P. Carlo Cajani


Il testo integrale