Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 14924 - pubb. 01/07/2010

.

Tribunale Rimini, 19 Aprile 2016. .


Procedure concorsuali – Società cooperativa ammessa alla procedura di Liquidazione Coatta Amministrativa – Effetti per i creditori – Domanda di condanna proposta nell’ambito di un giudizio civile ordinario – Improcedibilità – Sussistenza



Se nel corso di un giudizio civile risarcitorio la società cooperativa convenuta entra in procedura di liquidazione coatta amministrativa le relative domande di condanna diventano improcedibili, posto che tutti i i creditori, senza eccezione alcuna, devono sottostare alla verificazione dei crediti ex art. 209 l. fall. ed essere fatti valere in via amministrativa innanzi al commissario liquidatore nella fase di formazione dello stato passivo, salvo restando il successivo intervento del giudice ordinario sulle eventuali opposizioni ed impugnazioni dello stato passivo (conforme, Cass. sez. un. 13.11.1997 n.11216 in Fallimento, 1998, 1135). (Astorre Mancini) (riproduzione riservata)