Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15520 - pubb. 15/07/2016

Se il marito paga un mutuo, va detratto dal reddito nel giudizio per un assegno di mantenimento in favore la moglie

Cassazione civile, sez. VI, 04 Novembre 2015, n. 22603. Est. Bisogni.


Mantenimento in favore del coniuge debole – Eventuale rata di mutuo che grava sul reddito dell'onerato



Nella determinazione dell’obbligo del mantenimento in favore del coniuge debole, ex art. 156 c.c., il giudice deve tener conto dell’eventuale rata di mutuo che grava sul reddito dell’onerato (Nel caso di specie, la moglie aveva un reddito mensile netto di 1.400 euro a fronte del reddito mensile netto del marito di 2.600 euro; il marito era però onerato di una rata mensile di mutuo di circa 900 euro mensili). (Giuseppe Buffone) (riproduzione riservata)


Segnalazione del Dott. Giuseppe Buffone


Il testo integrale