Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 15698 - pubb. 01/09/2016

Contratto swap in cui l’incertezza circa l’andamento del differenziale grava solo la posizione cliente

Appello Torino, 27 Luglio 2016. Est. Patrizia Baici.


Contratti swap – Alea bilaterale – Insussistenza – Nullità del contratto



È nullo il contratto swap in cui l’incertezza circa l’andamento del differenziale viene in concreto a gravare solo la posizione cliente. In materia di derivati swap, infatti, l’alea bilaterale costituisce elemento essenziale della causa: solo se entrambe le posizioni contrattuali risultano effettivamente soggette a un’apprezzabile componente di rischio, il contratto, nella sua struttura, supera il vaglio di meritevolezza ai sensi dell’art. 1322 c.c. In caso contrario, gli interessi in concreto perseguiti dallo stesso non possono dirsi meritevoli di alcuna tutela. (Aldo Angelo Dolmetta) (riproduzione riservata)


Segnalazione dello Studio Legale Associato D&S - Dolmetta e Salomone


Il testo integrale