Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 19326 - pubb. 20/03/2018

Tribunale Viterbo, 01 Marzo 2018. Est. Bonofiglio.


Conto corrente bancario - Incompletezza della documentazione - Ricalcolo dei saldi - Modalità

Usura - Oneri connessi al rapporto bancario - Commissione di massimo scoperto



In tema di accertamento dei rapporti dare-avere in ambito bancario, l'eventuale incompletezza della documentazione relativa al conto corrente comporta, in sede di ricalcolo, l'applicazione del primo saldo disponibile rispetto alla parte attrice che agisca in ripetizione e l'applicazione del c.d. saldo zero rispetto alla parte convenuta che abbia chiesto, in via riconvenzionale, il pagamento del saldo contestato. (Giuseppe De Simone) (riproduzione riservata)

La verifica dell'usura, sia in sede di pattuizione originaria che in sede di esercizio dello ius variandi, deve tener conto di tutti gli oneri connessi al rapporto bancario, compresa la commissione di massimo scoperto, con applicazione, in caso positivo, della sanzione prevista dall'art. 1815, secondo comma c.c. (Giuseppe De Simone) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell'Avv. Giuseppe De Simone


Il testo integrale