Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 24533 - pubb. 20/11/2020

Riconducibilità dei contratti derivati IRS alla normativa TUF relativa agli ordini di acquisto e attività bancarie ammesse al mutuo riconoscimento

Cassazione civile, sez. VI, 23 Ottobre 2020, n. 23290. Pres. Scaldaferri. Est. Dolmetta.


Intermediazione finanziaria - Contratti derivati - IRS - Ordini di acquisto - Attività bancarie ammesse al mutuo riconoscimento - Art. 23 comma 4 TUF - Interpretazione



In ordine al problema dell’eventuale riconducibilità dei contratti derivati IRS alla normativa TUF relativa agli ordini di acquisto, va di necessità tenuto presente che l’attività in derivati rientra tra le attività bancarie «ammesse al mutuo riconoscimento» ai sensi dell’art. 1 comma 2 lett. f., n. 7, con la conseguenza che la norma dell’art. 23 comma 4 TUF va interpretata secondo canoni di ordine restrittivo; e pure dell’eventualità che l’intermediario si ponga, nel concreto della fattispecie, come parte diretta del contratto derivato della cui forma si discute. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale