LIBRO QUARTO
Delle obbligazioni
TITOLO III
Dei singoli contratti
CAPO XVII
Dei contratti bancari
SEZIONE I
Dei depositi bancari

Art. 1835

Libretto di deposito a risparmio
TESTO A FRONTE

I. Se la banca rilascia un libretto di deposito a risparmio, i versamenti e i prelevamenti si devono annotare sul libretto.

II. Le annotazioni sul libretto, firmate dall'impiegato della banca che appare addetto al servizio, fanno piena prova nei rapporti tra banca e depositante.

III. È nullo ogni patto contrario.


GIURISPRUDENZA

Contratti bancari – Banca di fatto – Libretto di deposito a risparmio – Nullità dei contratti stipulati – Affermazione – Carattere relativo o di “di protezione” della nullità – Esclusione.
Sono nulli i contratti bancari (artt. 1834-1860 c.c.) conclusi da un soggetto professionalmente dedito all’attività di raccolta del risparmio tra il pubblico ed all’esercizio del credito, privo però dell’autorizzazione disciplinata dall’art. 14 del TUB. La rilevanza degli interessi generali sottesi a tale ipotesi di nullità esclude che il vizio si configuri come nullità di protezione. (Alberto Mager) (riproduzione riservata) Cassazione civile, sez. I, 28 Febbraio 2018.


Deposito – Libretto di risparmio – Annotazioni dell’impiegato della banca – Applicazione dell’art. 1835 c.c. – Condizioni..
Perché acquistino il valore probatorio di cui all’art. 1835 c.c. («piena prova nei rapporti tra banca e depositante»), le annotazione dell’impiegato della banca sul libretto devono essere preventivamente autorizzate dal cliente. (Aldo Angelo Dolmetta, Ugo Minneci, Ugo Malvagna) (riproduzione riservata) ABF Roma, 27 Marzo 2013, n. 1703.


Deposito bancario - Libretto di deposito a risparmio - Mancata annotazione di un prelievo sul libretto - Onere della prova - Presunzioni..
Ai sensi dell’art.1835 c.c. le annotazioni sul libretto fanno piena prova nei rapporti tra banca e depositante. Mancando l’annotazione di un prelievo sul libretto, la prova che lo stesso è avvenuto deve essere fornita dalla banca, posto che la posizione contraria è assistita da una presunzione iuris tantum. (Aldo Angelo Dolmetta) (riproduzione riservata) ABF Roma, 06 Settembre 2010, n. 882.